Lingua

Jaeger LeCoultre: L’orologio degli orologiai

Jaeger LeCoultre: L’orologio degli orologiai

Jaeger-LeCoultre è sinonimo di eleganza, precisione e tradizione. Immergiamoci nel mondo di un marchio che con le sue incredibili complicazioni ha segnato la storia dell'orologeria di lusso.

Nel firmamento dei grandi marchi di alta orologeria, Jaeger-LeCoultre occupa sicuramente un posto di primo piano. La capacità di creare movimenti straordinari da oltre un secolo, largamente utilizzati anche da altri marchi, gli ha fatto guadagnare il titolo di “Orologiaio degli Orologiai”.
Jaeger lecoutreTutti i componenti dei suoi orologi d’altronde vengono progettati e prodotti internamente, inclusi i movimenti e con oltre 430 invenzioni brevettate, la maggior parte delle quali sono diventate assoluti punti di riferimento nel settore dell’orologeria, e quasi 1.300 calibri unici realizzati, si capisce bene da dove arrivi tutto il rispetto che ha guadagnato nel tempo.
Oltre alla sorprendente capacità di creare movimenti ultrapiatti già all’inizio del ‘900 è riuscita anche a padroneggiare le tre complicazioni orologiere più complesse. Il suono, con la ripetizione dei minuti, la precisione, con il tourbillon a più assi e il campo astrale, con lo sviluppo di alcune delle più sofisticate indicazioni celesti che siano mai state mostrate in un orologio. 


La Storia di Jaeger-LeCoultre

La storia di Jaeger-LeCoultre inizia nel cuore della Valle di Joux in Svizzera, nel 1833. Antoine LeCoultre fondò un piccolo laboratorio orologiero che nel tempo si evolse in quello che oggi è uno dei marchi più rispettati nel campo dell'orologeria di lusso.
Jaeger le cultureLeCoultre era un inventore nato e per perfezionare i suoi meccanismi nel 1844 creò il Millionomètre, il primo strumento al mondo in grado di misurare il micron, ponendo le basi per l'orologeria di precisione. Nel 1847, introdusse un sistema che eliminava la necessità di una chiave per il riavvolgimento e l'impostazione dell'orologio, un'innovazione implementata nel tempo anche da tutte le altre maison.
Quando Elie LeCoultre, figlio di Antoine, si unì all'azienda nel 1903, l'attenzione verso l'innovazione non si fermò, anzi. 
Negli stessi anni Edmond Jaeger, un orologiaio di Parigi sviluppò un rivoluzionario movimento ultrapiatto di soli 1,38 mm di spessore. Tuttavia, non avendo la capacità di produrlo, lanciò una sfida agli orologiai svizzeri. Jaeger le lecoutre Chi avrebbe avuto la capacità di realizzarlo?
Inutile dire che la maison LeCoultre primeggiò su tutti iniziando una proficua collaborazione con Jaeger. La sfida rappresentò un importante punto di svolta nella storia dell'orologeria e portò alla creazione di molti nuovi movimenti ultrapiatti, che ancora oggi sono considerati tra i più prestigiosi e sofisticati da produrre.
La loro collaborazione si rivelò molto fruttuosa tanto che le due maison decisero di fondersi nell’odierna Jaeger-LeCoultre, diventando una delle più grandi e rispettate case orologiere al mondo.
Dal 2000 la maison svizzera fa parte dal gruppo Richemont, uno dei leader mondiali dell’alta orologeria e del lusso.


Jaeger le coutre Il Logo e il suo Significato

Il logo di Jaeger-LeCoultre è elegante e raffinato in pieno accordo con l'estetica e la filosofia del marchio. L'uso del nome completo nel marchio è un omaggio ai due fondatori e sottolinea l'importanza della collaborazione nella creazione di orologi eccezionali. Il logo, unione delle iniziali J e L, poi aggiunge un tocco di eleganza e riconoscibilità. 


Modelli Iconici

Nella sua lunga storia Jaeger LeCoultre ha realizzato molti orologi diventati vere e proprie icone dell’alta orologeria. Andiamo allora a vedere le creazioni più celebri.

Jaeger LeCoultre Reverso

Jaeger le culture

Presentato nel 1931, il Reverso è sicuramente l’orologio più iconico e riconoscibile della Jaeger-LeCoultre. La sua nascita tra l’altro è davvero particolare. Tutto inizia qualche anno prima quando Cesar de Trey, un uomo d’affari svizzero in viaggio in India, assiste a un incontro di polo dell’esercito britannico lì stanziato. A fine partita uno degli ufficiali si lamenta per l’ennesimo orologio rotto durante il gioco e confida a de Trey il desiderio di averne uno capace di resistere agli urti di quello sport.
Tornato in patria, de Trey ne parla con l’amico LeCoultre. Da lì alla realizzazione del sorprendente Reverso il passo è breve. L’orologiaio svizzero ha le capacità tecniche necessarie per realizzarlo, mentre per il design, viene chiesto aiuto al designer francese René-Alfred Chauvot.
Jaeger le lecoutreLa soluzione è geniale: un orologio con un quadrante che si può capovolgere, proteggendo così il vetro e il quadrante durante le partite.
La cassa rettangolare e lo stile Art Déco dello Jaeger LeCoultre Reverso lo rendono immediatamente riconoscibile e hanno contribuito alla sua longevità nel tempo. L'estetica distintiva e l'innovativa funzionalità girevole del Reverso lo hanno reso un classico intramontabile che negli anni è stato sviluppato e perfezionato fino a implementare anche le grandi complicazioni inventate dalla maison svizzera.

 

 

Jaeger LeCoultre Memovox

Jaeger lecoutre

Il Memovox, che significa letteralmente "la voce della memoria", è un’altra sorprendente creazione di Jaeger LeCoultre, famoso per la sua funzione di allarme meccanico capace di segnalare sveglie, appuntamenti, orari dei treni o addirittura parchimetri. 
Lanciato nel 1950, questo orologio ha segnato un importante traguardo per Jaeger-LeCoultre e le sue complicazioni di alta orologeria. La versione del 1956, il Memovox Automatic, è stato il primo orologio automatico con una funzione di allarme. 

 

 

 

 

Jaeger LeCoultre Master Grande Tradition Gyrotourbillon Westminster Perpétuel

Jaeger lecoultre

Jaeger-LeCoultre è noto per la sua maestria nelle complicazioni orologiere, e la ripetizione dei minuti è una delle più sofisticate. Questa funzione permette all'orologio di "suonare" su richiesta le ore, i quarti d'ora e i minuti, grazie a un meccanismo molto complesso.
Jaeger-LeCoultre ha presentato diversi modelli con questa complicazione. Tra questi, uno dei più noti è lo Jaeger LeCoultre Master Grande Tradition Gyrotourbillon Westminster Perpétuel, presentato nel 2019. Questo orologio combina un tourbillon multiassiale con un calendario perpetuo e una ripetizione dei minuti con suoneria Westminster, che emula il suono del famoso Big Ben di Londra.

Jaeger LeCoultre Duomètre

Jaeger le culture

La linea Duomètre è un altro esempio del genio innovativo di Jaeger-LeCoultre. Questi orologi utilizzano una tecnologia denominata "Dual-Wing", che consiste in due meccanismi indipendenti in un unico orologio, uno per la funzione di tempo e l'altro per una complicazione addizionale. Questa configurazione consente di mantenere un’estrema precisione del tempo, nonostante le complicazioni extra.
Lanciata nel 2007, la serie Duomètre include orologi con molteplici funzioni come cronografo, GMT e ovviamente le immancabili fasi lunari.

 

 

 

 

 

Jaeger LeCoultre WWW

La sigla WWW incisa sul fondello degli orologi è un termine molto familiare ai collezionisti di orologi militari. Sta, infatti, per Watch, Wristlet, Waterproof, ovvero "orologio da polso impermeabile" e si riferisce a una particolare tipologia di orologi da polso, creati per l'esercito britannico durante la Seconda Guerra Mondiale.

Jaeger le lecoutre

Il simbolo della punta di freccia stilizzata presente sul quadrante contrassegna proprio le proprietà del governo britannico. La Jaeger LeCoultre era una delle 12 aziende incaricate di produrre questi segnatempo diventati negli anni dei pezzi da collezione

 molto ricercati, con la collezione completa (molto difficile da completare) che viene chiamata “Dirty Dozen”, la Sporca Dozzina di cinematografica memoria. 
Il design degli orologi militari è stato influenzato dalle esigenze pratiche dei soldati, con una particolare attenzione alla leggibilità in qualsiasi condizione di luce e all'affidabilità in situazioni estreme. Il quadrante nero con i numeri arabi, i piccoli secondi a ore 6 e le lancette luminescenti sono caratteristiche tipiche di questi orologi che, grazie alla loro robustezza e resistenza a urti e acqua, sono diventati veri e propri simboli di durata e affidabilità.

Curiosità e Aneddoti

-    Jaeger le cultureTra le creazioni più particolari dell’orologiaio svizzero c’è addirittura una fotocamera... da spionaggio. Nel 1938, infatti, venne presentata la fotocamera miniaturizzata Compass. Visto il periodo storico, fu un grande successo tra le spie internazionali ma anche una splendida dimostrazione di raffinata ingegneria meccanica.

-   Jaeger lecoultreAncora più sorprendente il pendolo Atmos. Sappiamo bene che il moto perpetuo non esiste, ma il brevetto del 1926 dell'inventore svizzero Jean-Léon Reutter ci è andato molto vicino. Nel 1928 Reutter presenta i primi prototipi di un orologio che trae la sua energia dalle minime variazioni atmosferiche. Per riuscire a realizzarlo però gli serve un grande orologiaio con capacità eccezionali. A trasformare il sogno in realtà è proprio la LeCoultre che lo presenta al pubblico nel 1936 ed è tutt’oggi disponibile in catalogo. Funziona e si ricarica grazie ai cambiamenti di temperatura e pressione dell’ambiente in cui è posto, praticamente un orologio da tavolo che non dovrà mai essere ricaricato manualmente o aver bisogno di batterie. Il cambiamento di temperatura di un solo grado, infatti, può alimentare l'orologio addirittura per due giorni. Non un moto perpetuo certo... ma poco ci manca. Non sorprende che l'Atmos sia stato spesso scelto come dono ufficiale da parte del governo svizzero a capi di Stato e personalità di rilievo. 


Testimonial e Proprietari Famosi

Tra i fan di Jaeger-LeCoultre ci sono numerose celebrità e figure di spicco, tra cui il noto attore Robert Downey Jr., l'affascinante attrice Diane Kruger e il Principe del Galles.

Jaeger le lecoutreMa il testimonial più d’eccezione è sicuramente Batman. La collaborazione tra Jaeger-LeCoultre e l'universo di Batman risale al film "The Dark Knight Rises" del 2012. Nel film, il personaggio di Bruce Wayne, interpretato da Christian Bale, indossa un Jaeger LeCoultre Reverso Grande Date. 
Questo modello particolare, che presenta il logo di Batman inciso sul retro, è stato realizzato esclusivamente per il film e non è mai stato disponibile per la vendita al pubblico, rendendolo un pezzo di culto per gli appassionati sia di orologi che del cavaliere oscuro.
Scelta migliore non poteva essere fatta. La doppia anima di Bruce Wayne/Batman si rispecchia perfettamente nel Reverso, un orologio capace di trasformarsi e nascondere anch’esso un secondo volto.

Jaeger le cultureSe vogliamo parlare invece di personaggi reali (in tutti i sensi) dobbiamo spostarci nel 1953 in Gran Bretagna e dare uno sguardo più da vicino alla regina Elisabetta II. 
Nel 1929, Jaeger-LeCoultre aveva presentato il calibro 101, il più piccolo movimento meccanico al mondo. Questa straordinaria creazione, ancora in produzione oggi, pone al centro dell'arte orologiera l'attenzione al dettaglio e alla miniaturizzazione. Costituito da 98 componenti il calibro 101 pesa appena un grammo.
La regina Elisabetta II indossò proprio un orologio Jaeger-LeCoultre con il calibro 101 durante la sua incoronazione nel 1953. L'orologio fu realizzato appositamente per l'occasione e fu un simbolo di eleganza e raffinatezza, perfetto per un evento di tale importanza.

Jaeger-LeCoultre è spesso definita "la Grande Maison della Valle di Joux" per diversi motivi. 
Questa reputazione non è solo legata alla lunga storia del marchio o alla sua capacità di realizzare completamente in casa orologi di altissima qualità ma anche al fatto che Jaeger-LeCoultre non produce solo orologi sotto il proprio nome, ma ha anche fornito movimenti ad altri prestigiosi marchi di orologi svizzeri, compresi alcuni dei più grandi nomi dell'alta orologeria come Patek Philippe, Audemars Piguet e Vacheron Constantin. Questo ruolo di "fornitore di movimenti" per altri marchi di lusso è un'altra ragione per cui Jaeger-LeCoultre è spesso definita "l'orologiaio degli orologiai".

Condividi
Eleganza e Precisione: Il Mondo degli Orologi Rolex - Un Simbolo di Orologeria di Lusso
Articolo precedente

Eleganza e Precisione: Il Mondo degli Orologi Rolex - Un Simbolo di Orologeria di Lusso

Articolo successivo

Longines: L’avventura senza tempo di una delle maison di orologeria più antiche e apprezzate del mondo

Longines: L’avventura senza tempo di una delle maison di orologeria più antiche e apprezzate del mondo