Lingua

Tissot: L’innovatore dell'Orologeria Svizzera

Orologi Tissot: L’innovatore dell'Orologeria Svizzera

 

Nei suoi 170 di storia orologi Tissot è riuscita a evolversi anticipando e cavalcando i cambiamenti storici del settore: dai primi orologi da tasca a quelli da polso, dagli orologi meccanici a quelli al quarzo. Le scelte di orologi da uomo Tissot si sono sempre rivelate all’avanguardia, non solo nella tecnica ma anche nel design e nei materiali utilizzati: inaspettati, controcorrente e assolutamente innovativi.

 

 

La Storia della orologi Tissot

 

Tutto inizia nel 1853 nel cuore della Svizzera a Le Locle, una piccola città situata nella pittoresca regione del Giura. È qui che Charles-Félicien Tissot e Charles-Émile Tissot, padre e figlio, posero le fondamenta di quello che diventerà uno dei più rinomati marchi di orologi al mondo:orologi Tissot.

La Chs Tissot & Fils (questo il primo nome ufficiale dell’azienda) come la maggior parte delle case orologiere svizzere fondate in quell'epoca inizia la sua attività assemblando orologi con parti acquistate dai singoli produttori della regione. La reputazione della orologi Tissot cresce velocemente grazie ai suoi orologi da tasca con cassa in oro altamente affidabili che incontrano il favore del pubblico.

orologi

La svolta arriva dopo soli 5 anni quando il giovane Tissot, Charles-Emile, bel conscio dell’importanza del marketing inizia a girare il mondo per promuovere gli orologi della maison.

Grazie al suo lavoro le vendite aumentano vertiginosamente con le esportazioni che monopolizzano l’intera produzione. Il successo è virale sia negli Stati Uniti che soprattutto in Russia dove anche lo Zar Nicola II si fa realizzare appositamente un orologio da tasca, facendo di orologi da uomo Tissot un nome conosciuto e apprezzato nell'alta società russa. Il nuovo secolo però complica le cose con il mercato russo che si chiude per effetto della Rivoluzione d'Ottobre e con la crisi economica del ’29 che rallenta le vendite anche oltreoceano. 

Nel 1930 orologi Tissot decide allora di fondersi con Omega, dando vita al primo gruppo orologiero svizzero, la Société Suisse pour l'Industrie Horlogère (SSIH). Questa fusione segna l'inizio di una nuova era di crescita e innovazione per orologi Tissot.

Negli anni '80, Tissot e la SSIH si fondono con la ASUAG (Allgemeine Schweizerische Uhrenindustrie AG) dando vita al Gruppo Swatch, il più grande produttore e distributore di orologi al mondo.

Oggi, orologi da uomo Tissot è riconosciuto come uno dei marchi di orologi più innovativi e di alta qualità al mondo, con una presenza in oltre 160 paesi. La sua storia è una testimonianza dell'eccellenza dell'orologeria svizzera, combinata con un incessante spirito d’innovazione e un costante impegno per la qualità.

 

 

Il Logo

 

orologi Tissot Nella sua lunga storia il logo della orologi Tissot ha avuto molti cambiamenti che riflettono l’estetica del loro tempo. Ecco allora che per arrivare all’odierna configurazione si è dovuto passare per scritte molto diverse tra loro, in corsivo, in stampatello, con lettere allungate, disegni improbabili, traduzioni in russo. Nel 1931 appare però per la prima volta la scritta in corsivo che segnerà a lungo la storia della maison. La T allungata fino a coprire l’intera scritta in corsivo diventerà tanto iconica e distintiva da ispirare il marchio definitivo anticipato dalla versione del 1959. La T maiuscola diventa così lo stemma ufficiale, sopra il nome della maison scritto in stampatello lineare e pulito.

Con la diffusione del marchio sui mercati internazionali, viene utilizzato il logo con l’aggiunta della scritta "Swiss" a rimarcare l’origine del brand e il suo attaccamento al territorio.

Nella versione attuale la T è inserita in uno dei due quadrati sopra la scritta Tissot. Il nome del paese invece è stato sostituito dal suo simbolo, la croce bianca su sfondo rosso presente nel secondo quadrato.

Anche i colori scelti per il logo non sono casuali. Alla scritta in nero, infatti, si uniscono proprio i colori biancorossi della Svizzera.

 

 

I Modelli Iconici

 

Orologi da uomo Tissot ha una storia ricca di orologi innovativi e pionieristici. Questi capolavori, grazie alla loro unicità, sono diventati veri e propri simboli del marchio e in alcuni casi apripista per l’intera industria orologiera svizzera.

 

Navigator

 

orologio Tissot da uomo

Il Tissot Navigator è uno di questi modelli iconici. Lanciato nel 1951, il Navigator fu il primo orologio automatico al mondo con 24 fusi orari. Questo straordinario pezzo d'orologeria permise a chi lo indossava di conoscere l'ora in qualsiasi parte del mondo con un solo sguardo al polso, un'innovazione che rivoluzionò il mondo dell'orologeria.  Il Navigator ha consolidato Tissot come un marchio non solo di bellezza, ma anche di funzionalità e precisione.

 

 

T-Touch

orologi Tissot

 

Non si può parlare di orologi Tissot senza menzionare l'innovativo Tissot T-Touch, introdotto nel 1999. Il T-Touch è stato il primo orologio al mondo con funzioni controllabili attraverso un touchscreen. Questo orologio hi-tech dispone di funzioni quali bussola, altimetro, barometro, cronometro e termometro, tutte attivabili semplicemente toccando il vetro zaffiro. L'orologio T-Touch ha rivoluzionato il concetto di "funzionalità" nell'orologeria, e ha aperto la strada a un'intera gamma di orologi touch da parte di Tissot.

Dal 1999, il T-Touch ha aggiunto diversi orologi alla sua linea, tra cui Sailing-Touch, Sea-Touch, T-Touch Expert e il Solar Connect.

 

Rock Watch

 

orologio Tissot da uomo

Il modello più iconico di orologi Tissot però è probabilmente il Rock Watch, un orologio che negli anni ’80 ha letteralmente spopolato in tutto il mondo.

Lanciato nel 1985, il Rock Watch (come fa ben intuire il nome) ha fatto storia nell'industria orologiera come il primo orologio al mondo con una cassa realizzata interamente di pietra naturale. Ogni cassa dell'orologio era unica, tagliata direttamente nella roccia e con le venature uniche della pietra scelta. Per le prime versioni fu scelto il granito della zona di Le Locle per poi allargare la scelta, visto anche il successo mondiale, ad altre cave particolari in giro per il mondo e aggiungere così ulteriori varietà cromatiche.

orologi Tissot da uomo

Ecco allora versioni in basalto scandinavo, diaspro del Kalahari, rodonite rosa australiana, avventurina brasiliana, esodalite blu, per poi passare alle versioni più ricercate dai collezionisti fatte di corallo pietrificato preistorico del Giura svizzero o di agata dal pizzo blu.

Sul quadrante senza indici risaltano ancora di più le due sole lancette presenti, gialla per le ore, rossa per i minuti, una citazione del colore dei segnali dei percorsi alpini svizzeri.

 

Wood Watch

 

orologio Tissot da uomo

Nel 1988, orologi Tissot ha di nuovo sorpreso il mondo dell'orologeria con il lancio del Wood Watch, il primo orologio al mondo realizzato in legno. La cassa e il quadrante dell'orologio erano fatti in legno pregiato, unendo la tecnologia di precisione svizzera con la bellezza naturale del legno.

Nato sull’onda del successo del “fratello” in pietra questo modello è un altro esempio della volontà di orologi da uomo Tissot di esplorare nuovi materiali e tecniche di produzione.

 

PRX

 

orologi Tissot da uomo

Tra i nuovi modelli della orologi Tissot, uno in particolare sta riscuotendo un successo meritato. Si tratta del PRX, acronimo di Precision, Robust e X atm (ovvero 10 atmosfere ma scritto in numeri romani…). Un orologio da indossare tutti i giorni, capace di resistere ai maltrattamenti della vita moderna.

L’estetica è inconfondibile e tipicamente anni ’70. Il PRX in effetti è il rifacimento in chiave moderna di un modello presentato nel ’78. Ecco allora una cassa “tonneau” squadrata e muscolosa, una lunetta bella evidente e il bracciale integrato. Il rapporto qualità/prezzo di questo segnatempo è davvero imbattibile, sia nella versione con movimento al quarzo che in quella automatica e ne sta decretando il successo commerciale. La qualità percepita d’altronde è molto alta con una lavorazione sia lucida che satinata della cassa e del bracciale.

Per riconoscere le due versioni tra l’altro basta osservare il quadrante. Quella al quarzo presenta una lavorazione soleil, mentre quella automatica ha un quadrante tapisserie.

 

Tissot Two Timer

 

orologi Tissot

Un altro modello iconico di orologi Tissot è sicuramente il Two Timer. Introdotto negli anni '80, è stato uno dei primi orologi al mondo a offrire sia un display digitale che uno analogico. Questo design ibrido consentiva all'utente di passare da un display all'altro con uno sguardo, combinando l'eleganza del design tradizionale con la comodità della tecnologia digitale. La particolarità del quadrante permise di creare svariati modelli molto diversi tra loro, anche con grafiche e colorazioni molto vistose in pieno stile anni ’80.

 

 

Curiosità

 

Nella lunga e affascinante storia di orologi da uomo Tissot, sono nascosti tanti aneddoti e curiosità interessanti che vale la pena scoprire.

 

Il Primo Orologio di Plastica

 

orologi Tissot da uomo

Nel 1971, ben prima dell’arrivo dello Swatch nel 1983, orologi Tissot sorprese il mondo dell'orologeria lanciando il suo Astrolon, chiamato anche Idea 2001.

Fu il primo orologio meccanico al mondo interamente prodotto in plastica, movimento compreso.

Sotto il quadrante scheletrato (in questo caso meglio dire trasparente) erano ben visibili i meccanismi in plastica che, uniti all’estetica dell’intero orologio decisamente futuristica per l’epoca, gli valsero il soprannome derivato dal film di Kubric “2001 Odissea nello spazio” uscito solo tre anni prima.

 

Il modello "Banana"

 

orologi Tissot da uomo

Nel 1916 venne lanciato il modello "Banana", con una cassa allungata e ricurva e numeri art déco sul quadrante. Popolare in Russia all'epoca, un esemplare fu restituito alla fabbrica per l'assistenza. Con la rivoluzione comunista del 1917 però, divenne illegale spedire qualsiasi cosa in Russia e quel particolare orologio risiede ancora oggi nella fabbrica di Le Locle. Il moderno Tissot Heritage Prince è un omaggio a quel modello che è tornato ad essere estremamente popolare anche nella Russia moderna.

 

Le prime volte

 

La storia della orologi Tissot è costellata da primati davvero particolari, una serie di “prime volte” per il mondo dell’orologeria che fanno ben capire lo spirito di innovazione che ha sempre ispirato l’azienda di Le Locle: il primo orologio antimagnetico, il primo completamente in plastica, il primo con la cassa interamente in pietra, il primo con la cassa interamente in legno, il primo con schermo tattile e il primo con quadrante ibrido digitale/analogico.

 

Memphis by Sottsass

 

orologi Tissot

Uno dei più particolari orologi Tissot mai creati è nato nell’89 grazie alla collaborazione con il famoso designer italiano Ettore Sottsass. Memphis era proprio il nome del collettivo postmodernista di design e

 architettura fondato da Sottsass a Milano nel 1981.

L’orologio creato per Tissot riflette perfettamente la ricerca estetica del periodo. Linee pulite e design minimale racchiuse in una visione anticonvenzionale che strizza l’occhio al pensiero creativo della pop art, del futurismo e del Kitsch.

Sul quadrante caratterizzato da forme geometriche pure fa bella mostra di sé la mancanza della lancetta dei secondi, sostituita da un iconico disco rotante.

 

 

Testimonial e Proprietari Famosi

 

orologi Tissot

Negli anni, orologi da uomo Tissot ha avuto il privilegio di essere associato a numerose personalità di spicco nel mondo dello sport, del cinema e della musica. Questi testimonial hanno non solo indossato con orgoglio gli orologi Tissot, ma hanno anche 

contribuito a plasmare l'immagine del marchio e a consolidare la sua reputazione a livello globale.

Il marchio è stato cronometrista ufficiale di numerose competizioni internazionali, tra cui i Giochi Olimpici, il Campionato del Mondo di Hockey su Ghiaccio, il Tour de France e la MotoGP.

Il forte legame tra orologi Tissot e lo sport ha fatto sì che numerosi atleti diventassero ambasciatori del marchio: è stato così per Marc Marquez e Nicky Hayden in MotoGP, Romain Grosjean in Formula 1 o Tony Parker in NBA. Per il calciatore inglese Michael Owen sono stati realizzati anche diversi segnatempo sportivi personalizzati e in edizione limitata.

 

 

Condividi
Eleganza e Precisione: Il Mondo degli Orologi Rolex - Un Simbolo di Orologeria di Lusso
Articolo precedente

Eleganza e Precisione: Il Mondo degli Orologi Rolex - Un Simbolo di Orologeria di Lusso

Articolo successivo

Tudor: Il Gigante Nascosto dell'Orologeria di Lusso

Tudor: Il Gigante Nascosto dell'Orologeria di Lusso